Siti
Navigare Facile

Il Colesterolo

I Valori del Colesterolo

Nella società del benessere i problemi legati al colesterolo sono purtroppo molto comuni in ragione dell'abbondanza di grassi, della vita sedentaria, dell'obesità e della diffusione di altri stili di vita deleteri per la nostra salute.

La prevenzione rappresenta sempre la strada da percorrere ma, consapevoli di quanto sia complesso modificare le abitudini di vita, dovremmo perlomeno sottoporci a controlli periodici per tenere monitorato il colesterolo in modo d'intervenire per tempo quando quello "cattivo" supera i livelli ritenuti normali.

L'esame del sangue è lo strumento più comune per misurare il livello di colesterolo, di quello classificato come "buono" (HDL), di quello "cattivo" (LDL), oltre al rapporto tra i due. Il dato più rilevante per la salute è quello relativo alla presenza di colesterolo LDL che quando è inferiore a 130 mg/dl rassicura il paziente sul rischio ridottissimo d'incorrere in malattie cardiovascolari, se oscilla tra i 150/160 mg/dl invita a prendere provvedimenti per migliorare la circolazione del sangue e quando oltrepassa la soglia dei 190 fa suonare un campanello d'allarme da ascoltare prontamente per evitare l'aggravarsi della situazione a rischio per quanto concerne la circolazione.

Dobbiamo però ricordare che solo i medici sono competenti nel fare le diagnosi e che i risultati vanno letti in un contesto più ampio in modo da trovare la cura più adeguata ad ogni singolo paziente, tutt'al più in considerazione dell'incidenza dello stile di vita nell'aumento o nel calo del colesterolo, dal momento che mutamenti nella dieta, l'attività fisica svolta regolarmente, la rinuncia alle cattive abitudini e l'impiego di farmaci (qualora sia necessario) si rivelano indubbiamente efficaci nel ridurre il rischio di malattie cardiovascolari.